la ricetta della porchetta “alla trevigiana”

la ricetta della “porchetta alla trevigiana“: La specialità della porchetta trevigiana nasce  nel 1919 e viene tenuta  a battesimo da Ermete Beltrame nella sua birreria  sotto il Palazzo dei Trecento di Treviso. La porchetta si ottiene dal coscio di maiale (prosciutto) da un suino di circa un anno. Cotta intera ed in cotenna presenta internamente l’osso. La carne viene quindi aromatizzata mediante sale, rosmarino, pepe, aglio e vino bianco, sapientemente dosati. A questo punto, la porchetta viene ricucita, legata con spago in modo da mantenerne la compattezza e impalata, così da ottimizzare la resa della sua cottura a forno.
Viene arrostita per circa dalle 5 alle 7 ore (secondo il peso) ad una temperatura di circa 200°C.
Successivamente viene lasciata raffreddare.
È molto fragrante, saporita e gustosa.
Non è un alimento grasso, poiché, nella fase di cottura, proprio i grassi vengono sciolti dal calore e raccolti in speciali vaschette.
Va servita su pane tiepido, affettata da fredda.

porchetta

 

condividi
Pubblicato in Ricette